Sanzioni Proporzionate al reo

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Introduzione Il concetto di proporzione

Il concetto di proporzione

Stampa PDF

Il concetto di proporzione si può sfruttare di più, secondo me, anche per altri problemi. Spesso può rappresentare la via di mezzo tra due esigenze opposte ed entrambe lecite. Per esempio prendiamo il problema del precariato. Io capisco che dopo un po' di tempo un lavoratore abbia diritto ad una certa sicurezza del posto di lavoro. Dall'altro verso capisco però anche il datore di lavoro che se va in crisi e deve ridurre da 100 a 90 i suoi operai, salva la fabbrica. Altrimenti va avanti in perdita e rischia di licenziarne 30 l'anno dopo.

Oppure specie in aziende più piccole, ci siano semplici scontri caratteriali tra lavoratore e padrone. C'è il divorzio tra marito e moglie, e non si può "divorziare" da un proprio dipendente con le dovute procedure? Anche soltanto perchè non ci vado più d'accordo?

Un sistema di licenziamento legato PROPORZIONALMENTE agli anni di lavoro maturati potrebbe essere quello giusto.

Provo a darne un'idea a spanne:

  • 1 anno di lavoro = 2 mesi di preavviso
  • 5 anni di lavoro  = 1 anno di preavviso
  • 10 anni di lavoro = 2 anni di preavviso
  • 20 anni di lavoro = 4 anni di preavviso
  • 30 anni di lavoro = 6 anni di preavviso. Che naturalmente il padrone può decidere di far lavorare o di liquidare mensilmente ma far rimanere a casa da subito il dipendente. Per svariati motivi. Specie in piccole e medie aziende ci possono essere anche rapporti personali che si guastano a tal punto che non si vuol più vedere quella persona e si preferisce pagargli tre anni di stipendio gratis. Dall'altra parte il lavoratore sia lavorando che (meglio) rimanendo a casa ha il giusto tempo per cercarsi un altro lavoro.

Una via di mezzo, regolata, tra il divieto assoluto e il licenziamento libero.

Naturalmente rimane il licenziamento per giusta causa ma è un altro discorso.

 

Vignetta

Segnalazioni

Autostop organizzato
tra associati
€ 0,10 al Km

Car-sharing
(auto-condivisa)
flessibile e conveniente!

Pioneri: Trento e Bergamo


Notizie flash

Su Wikipedia, ma solo in inglese, esiste una pagina che parla delle multe in proporzione al reddito. Eccola tradotta automaticamente